L’avventura della coscienza: una citazione di Sri Aurobindo

Sri Aurobindo Cristina Sberlinfetti Yoga Citazione Satprem

29 giugno 2019

Una citazione tratta dal bel volume scritto da Satprem

Sto leggendo questo meraviglioso libro scritto da Satprem, “Sri Aurobindo – l’avventura della coscienza” e vi lascio questa citazione:

“Uno stato interiore negativo non soltanto produce disordine, ma indebolisce il nostro scudo protettivo, quel circumcosciente di cui s’è già parlato; cioè, invece di essere protetti da una certa intensità vibratoria, restiamo lì indifesi e vulnerabili.

Niente come una vibrazione di disordine ha il potere di LACERARE il nostro scudo protettivo, anzi di disintegrarlo, dando via libera a qualunque formazione. Oltretutto, uno stato negativo è contagioso: certe vicinanze o frequentazioni attirano tutti gli incidenti e i guai possibili.

Quando avremo fatto dieci o cento volte la stessa esperienza (che, a seconda dello stato interiore in cui ci troviamo, può andare da un semplice raffreddore o da una banale caduta all’incidente più grave) saremo certi che né il povero corpo né il cosiddetto caso c’entrano per niente, e che il rimedio non dipende da soluzioni esterne, ma dall’essere in uno stato di verità e di ordine interiore: in una parola, dalla coscienza”.

(Satprem – “Sri Aurobindo – l’avventura della coscienza” – ed. Mediterranee, 2004)