Asana: Vrksana

Vrksana asana albero Cristina Sberlinfetti Yoga Pratica

Vrkasana, la posizione dell’Albero.

È una posizione di equilibrio, semplice ma, come tutte le asana, molto importante. Essere abili negli equilibri è anche un modo per sperimentare i nostri squilibri più profondi: riconoscerli, trasformarli ed unirli.

Prima di esguire Vrkasana è consigliato fare qualche saluto al sole, in modo da riscaldare il corpo ed aumentare la concentrazione.

Vrksana:

  • Gli occhi rimangono aperti
  • Si parte da Tadasana la posizione della montagna
  • Ci si concentra con lo sguardo su un punto fisso davanti a noi oppure per terra
  • Si sposta il peso del corpo sul piede sinistro e si porta il tallone destro sulla caviglia sinistra, lasciando la punta del piede destro a terra ed aprendo bene il ginocchio verso l’esterno
  • Si rimane in questa posizione per alcuni respiri sentendo il piede sinistro ben ancorato a terra, come se ci fossero delle radici che sprofondano nel terreno
  • Con l’aiuto delle mani si porta il piede destro all’interno della coscia sinistra, le dita del piede rivolte verso il basso ed il tallone attaccato all’inguine. Se in una prima fase non si riesce a portare la pianta del piede verso l’inguine, la si può posizionare sul polpaccio o sul ginocchio. In questa posizione si ricerca la stabilità
  • Lentamente si uniscono i palmi delle mani davanti al petto e se si vuole, molto lentamente sie stendono le braccia verso l’alto.
  • Si rimane in ascolto nella posizione respirando profondamente fino a quando si riesce a mantenere l’equilibrio.
  • Lentamente si abbassano le mani ed il piede destro, ritornando in Tadasana, si chiudono gli occhi e si ascoltano gli effetti dell’asana sul corpo.
  • Si ripete dall’altro lato

Buona pratica! E fate un giro sul nuovo sito di “Nel Giardino del Re“!

 

© 2019 La Famiglia Sberlinfetti